Cosmesi naturale, focus ingredienti

27 febbraio 2018
|
MERCATO

L’industria cosmetica naturale sta esplorando nuove applicazioni, formulazioni ed ingredienti naturali innovativi.A marzo, Cosmoprof a Bologna sarà l’occasione di vedere come si è evoluto verso la sostenibilità il settore cosmetico. Intanto, vediamo quali sono i prodotti e gli ingredienti della cosmesi naturale più innovativi al Natural Products Expo West 2018, che si svolge una settimana prima in California.

Semi di canapa. E’ uno degli ingredienti cosmetici in piena espansione. Negli Usa sicuramente l’attenzione è favorita dallo sviluppo di una reale industria collegata alla canapa. In Italia, dove per la legislazione attuale sarebbe consentito l’utilizzo degli ingredienti privi del principio attivo ricreativo, l’applicazione della stessa risulta, nella pratica, un efficace deterrente perchè è materia sensibile. Negli Usa si stima che l’industria Usa della canapa raggiungerà1,8 miliardi di dollari entro il 2020. Comprende prodotti dedicati al benessere, lozioni per la pelle, creme e oli. E’ presente in etichetta come olio di canapa, olio di semi di canapa o CBD. Per via topica, l’ingrediente è pensato per alleviare il dolore muscolare, promuove il rinnovamento delle cellule della pelle e lenisce le irritazioni della pelle.

Quinoa. Non solo un concentrato di sostanze nutritive in cucina, i formulatori cosmetici sfruttano la (pseudo)proteina per la bellezza. Nella cura dei capelli è utilizzata per rinforzare la lacca, le sue vitamine hanno un effetto rigenerante per i prodotti per la pelle.

Latte di capra. Il successo del latte di capra supera lo yogurt, il formaggio o il gelato. Per Modern Farmer, il latte di capra sostituirà quello di mucca, così ricco di acidi grassi sia facilmente assorbili dalla pelle. Ricco di vitamina A, per una pelle sana, e acido lattico, che illumina la carnagione.

Moringa. E’ una polvere ricavata dalle foglie e dai semi essiccati di questo albero che cresce nelle aree tropicali ed equatoriali, con una forte resistenza alla siccità. Ogni parte dell’albero è commestibile e, caso unico tra i vegetali, il corredo proteico è completo perchè contiene tutta la gamma degli aminoacidi (anche nobili) richiesta per il fabbisogno proteico. Inoltre contiene 27 vitamine, 46 antiossidanti diversi e molti sali minerali. Sono molti gli impieghi nella cosmesi.

CoQ10. E’ una molecola organica, il coenzima Q, che ha effetti antiossidanti molto elevati e contribuisce a proteggere i cervello da malattie neurodegenerative. Ingrediente perfetto per la cosmesi antiage.

Olio noni. E’ un olio ricavato dai semi di questa pianta, conosciuta come ‘gelso indiano’. Gli olii vegetali sono di grande popolarità e spesso legati a tradizioni ancestrali locali. Il Noni, ad esempio, è sempre stato utilizzato dalle popolazioni polinesiane anche per l’idratazione o per la cura dei capelli. Non ostruisce i pori della pelle e non la rende grassa.

Burro di Murumuru. Ancora una volta, la foresta amazzonica si rivela preziosa.  Il burro di Murumuru si ricava dal frutto di una palma che cresce in abbondanza nel nord del Brasile e in altre parti dell’Amazzonia. E’ noto per le sue proprietà anti-infiammatorie e battericide, grazie alla presenza di acido laurico, miristico, acido palmitico, acido stearico, acido oleico e acido linoleico, è riconosciuto per le sue proprietà anti-infiammatorie e battericide. Utile per la pelle, grazie alle vitamine A e C e alto contenuto di acidi grassi omega 3, 6 e 9, utilissimo per i prodotti per la cura dei capelli, ricchi, crespi o danneggiati.

Caffeina. Utilissima nella cosmesi naturale, riduce il rossore della pelle e le occhiaie, favorisce la circolazione del sangue e aiuta nei trattamenti contro la cellulite. perfetta per chi cerca una sferzata di energia per la pelle.

Tags: , ,

img advertisement
Credits: Agostini Lab Srl