Novel food, in Italia siamo in ritardo

6 dicembre 2017
|
NEWS

Dal regolamento sui Novel Food entrato in vigore il 25 novembre 2015 sono trascorsi due anni abbondanti, tempo necessario ai Paesi membri per recepire le direttive della Comunità europea e disporre le norme attuative. L’Italia è in ritardo sui tempi e così dal 1 gennaio le nostra imprese che operano nell’ambito dei “cibi nuovi” si trovano ai nastri di partenza in forte svantaggio rispetto a quelle estere, già pronte all’appuntamento.

Continua a leggere su il Sole 24 Ore

Banner Content
img advertisement
Credits: Agostini Lab Srl